SEISMIC RISK
Slider
Vulnerability analysis and structural adjustment
"Fiducia, efficacia e innovazione:
le chiavi del successo"

Earthquakes are vibrations or aftershocks of the earth's surface caused by the slow or sudden movement of a rock mass underground. This happens because the earth's crust is always in motion. Being made up of many blocks, or tectonic plates, that are constantly moving it is possible for a collision to occur in the presence of fractures in the crust known as faults.
The enormous elastic energy accumulated during movement and collision is released, propagating in all directions in the form of seismic waves, giving rise to the earthquake.

What is the cause of the devastating force of earthquakes? Rocks suddenly crack due to the continuous compression of the plates and the constant accumulation of tension. The rock body fractures when the breaking load is reached and releases a high amount of elastic energy.
In Italy, seismic events are very frequent and often disastrous, involving serious damage and victims. These earthquakes may be accompanied by other phenomena considered in the seismic risk assessment such as liquefaction and subsidence of the ground, floods and fires.

Slider
Play
EARTHQUAKE BONUS

Discover the advantages of carrying out anti-seismic interventions on your structures

Slider
"Fiducia, efficacia e innovazione:
le chiavi del successo"

Despite the frequency and recurrence of earthquakes in certain areas of the world, defined as seismic zones, it is not yet possible to predict them accurately. For this reason, it is essential to carry out an accurate assessment of seismic risk and vulnerability, considering both the protection of human life - through the safety levels required by the current Technical Standards for Construction NTC 2018 - and the possible economic losses.
In seismic retrofit projects we use devices that allow earthquake-induced distortions to pass through the building, cushioning the structure's oscillations and stabilizing it. In addition, we use effective anti-seismic construction techniques that take into account the hazard (probability of an earthquake occurring), vulnerability (evaluation of the consequences of the earthquake) and exposure (socio-economic evaluation of the consequences).

The importance and imperative nature of the vulnerability analysis with consequent structural adjustment of buildings and corporate structures have been further highlighted with the introduction of the SISMABONUS: a deduction of up to 80% for interventions relating to the adoption of anti-seismic measures and for the expenses incurred for anti-seismic works carried out on the structural parts of the buildings, for a total expenditure not exceeding €96,000 per property unit each year.

Nonostante la periodicità e ricorrenza dei terremoti in determinate aree del mondo, definite zone sismiche, prevederli in modo preciso non è ancora possibile. Per questo è fondamentale eseguire un’accurata valutazione del rischio sismico e della vulnerabilità, considerando sia la salvaguardia della vita umana - attraverso i livelli di sicurezza previsti dalle vigenti Norme Tecniche per le Costruzioni NTC 2018 - sia le possibili perdite economiche.

Nei progetti di adeguamento sismico, utilizziamo dispositivi che consentono alle deformazioni indotte dai terremoti di attraversare l'edificio, ammortizzando le oscillazioni della struttura stabilizzandola. Inoltre, ci avvaliamo di efficaci tecniche antisismiche di costruzione che tengono in considerazione la pericolosità (probabilità che si verifichi un sisma), la vulnerabilità (valutazione delle conseguenze del sisma) e l’esposizione (valutazione socio/economica delle conseguenze).

L’importanza e l’obbligo dell’analisi di vulnerabilità con conseguente adeguamento strutturale di edifici e strutture aziendali sono stati messi ulteriormente in risalto con l’introduzione del SISMABONUS: una detrazione fino all’80% per gli interventi relativi all’adozione di misure antisismiche e per le spese sostenute per lavori antisismici realizzati sulle parti strutturali degli edifici, per una spesa complessiva non superiore a 96.000 € per unità immobiliare ogni anno.

Nonostante la periodicità e ricorrenza dei terremoti in determinate aree del mondo, definite zone sismiche, prevederli in modo preciso non è ancora possibile. Per questo è fondamentale eseguire un’accurata valutazione del rischio sismico e della vulnerabilità, considerando sia la salvaguardia della vita umana - attraverso i livelli di sicurezza previsti dalle vigenti Norme Tecniche per le Costruzioni NTC 2018 - sia le possibili perdite economiche.

Nei progetti di adeguamento sismico, utilizziamo dispositivi che consentono alle deformazioni indotte dai terremoti di attraversare l'edificio, ammortizzando le oscillazioni della struttura stabilizzandola. Inoltre, ci avvaliamo di efficaci tecniche antisismiche di costruzione che tengono in considerazione la pericolosità (probabilità che si verifichi un sisma), la vulnerabilità (valutazione delle conseguenze del sisma) e l’esposizione (valutazione socio/economica delle conseguenze).

L’importanza e l’obbligo dell’analisi di vulnerabilità con conseguente adeguamento strutturale di edifici e strutture aziendali sono stati messi ulteriormente in risalto con l’introduzione del SISMABONUS: una detrazione fino all’80% per gli interventi relativi all’adozione di misure antisismiche e per le spese sostenute per lavori antisismici realizzati sulle parti strutturali degli edifici, per una spesa complessiva non superiore a 96.000 € per unità immobiliare ogni anno.

Slider
REQUEST A
RISK ASSESTMENT
Slider

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.